Le partecipazioni di matrimonio cosa sono e come farle

Le partecipazioni di matrimonio: cosa sono e come farle

La partecipazione di nozze è un elemento importante che serve ad annunciare il matrimonio, un biglietto che esprime la personalità e lo stile degli sposi e deve essere studiato nei minimi dettagli. Si tratta di un invito ad un momento speciale che gli sposi vogliono condividere anche con te. Lo stile che si sceglie per il biglietto è un anticipo sul tipo di cerimonia che si troverà.

Succede spesso che si creda, sbagliando, che le persone non facciano caso all’estetica del biglietto d’invito. Questo è un pensiero sbagliato infatti tutti, in realtà, guardano più volte l’invito osservando la forma, il colore, le parole e criticano molto. L’invito a partecipare al matrimonio è perciò molto importante in quanto si tratta della volontà degli sposi di condividere un momento magico con gli invitati.

Una partecipazione ricca di colori e decorazioni simpatiche che richiama i fumetti, è perfetta per invitare gli amici ad un matrimonio giovane e informale. Mentre un invito caratterizzato da tinte sobrie con le scritte create con caratteri in corsivo con le iniziali dei due sposi stampate in rilievo, è l’annuncio perfetto per delle nozze classiche, eleganti e formali.

Come scrivere una partecipazione di matrimonio

Vi sono differenti formule per informare amici e parenti che avverrà il vostro matrimonio. Le tradizioni vogliono che siano i genitori degli sposi a fare l’annuncio delle nozze specialmente se si tratta di ragazzi giovani.

La formula corretta in questo caso è la seguente: nomi dei genitori della sposa devono essere scritti sulla sinistra, quelli dello sposo. Quindi si scriverà Nome e Cognome del padre e della madre della sposa; testo: sono felici di annunciare le nozze della figlia, aggiungendo il nome, con: nome dello sposo.

Attualmente però, c’è l’abitudine che siano gli sposi ad annunciare direttamente il loro matrimonio ai conoscenti. Le motivazioni sono molte, i tempi sono cambiati e spesso capita che le coppie di sposi stiano già convivendo da tempo quando decidono di sposarsi. In altri casi vi possono essere situazioni familiari che richiedono questa seconda soluzione o l’età degli sposi non è proprio giovanissima.

Qualunque sia il caso di cui sopra il modello da seguire è sempre lo stesso. In alto si scrivono i nomi dei due sposi posizionando a sinistra l’uomo e a destra la donna, subito dopo si scrive la formula: annunciano le loro nozze presso la parrocchia Tal dei tali, aggiungendo l’indirizzo e l’orario in cui si svolgerà il matrimonio.

Personalizzare la partecipazione di matrimonio

La partecipazione può essere personalizzata dagli sposi soprattutto se si tratta di un matrimonio informale, dove la cerimonia si svolge tra amici e parenti stretti. Non bisogna dimenticare di indicare in fondo alla partecipazione l’indirizzo dei genitori dei due sposi da dove partiranno per andare in chiesa e dove, spesso, si organizza un piccolo buffet di accoglienza.

Se la coppia è convivente e desidera partire dalla propria abitazione metterà tale indirizzo, se invece abitano già da single in due diverse case possono aggiungere le indicazioni della propria casa. Infine si indica poi la via in cui si trova la casa coniugale ovvero dove i due sposi andranno ad abitare dopo il matrimonio.

Un’altra cosa da non dimenticare è l’invito al ristorante dove si svolgerà il pranzo di nozze, ad esempio si può aggiungere la tipica formula: Gli sposi sono lieti di invitare gli ospiti presso il Ristorante Tal dei Tali, aggiungendo indirizzo e indicazioni stradali se necessario. In questo modo gli ospiti sapranno dove andare anche se fanno tardi alla cerimonia.